I fiori di zucca fritti della Nonna Maria

Scritto da PoggioalBosco

Luglio 20, 2016

I fiori di zucca fritti sono un piatto must dell’estate. Noi cominciamo a mangiarli quando diventa abbastanza caldo, ovvero nel momento in cui il nostro orto si riempie di questi fiori stupendi e ce li gustiamo per tutta l’estate con il nostro Estroverso.

Come tutti i cibi semplici della cucina tradizionale italiana (la ricetta originale pare essere romana), esistono infinite versioni di questo piatto. Noi ovviamente vi raccomandiamo quella della nonna Maria, per noi la migliore!

Ingredienti:
350 g Fiori di zucca 

100 g farina 00
200 ml acqua fredda
Olio di semi per frittura

Sale q.b.

Preparazione:
Lavate e pulite i fiori di zucca, eliminando il gambo. Asciugateli bene con un panno o carta da cucina.
Preparate la pastella classica mescolando la farina setacciata, aggiungendo l’acqua un po alla volta e mescolando con una forchetta. Più densa la vostra pastella, più avvolgerà i fiori. Immergete i fiori nella pastella, in modo che sia omogenea.
In una padella ampia scaldate l’olio, facendo attenzione che non diventi troppo caldo. Testate se la temperatura è giusta con uno stuzzicadenti.
Adagiate i fiori nell’olio e girateli quando raggiungono un bel colore dorato.

Quando sono pronti scolateli e fateli asciugare e raffreddare su carta da cucina.

Mangiateli ancora caldi, con sale a vostro piacimento e una bottiglia di Estroverso ghiacciata!

I fiori fritti della Nonna Maria

Buon appetito!

ultima modifica: 2016-07-20T10:13:17+01:00 I fiori di zucca fritti sono un piatto must dell'estate qui a Poggio al Bosco e noi ce li gustiamo fritti con un bel bicchiere di Estroverso ghiacciato. da Elena Boschini

Altri articoli…

Open chat