Vendemmia 2016 – Giorno 5 & 6 – Vitigni Toscani

Vendemmia 2016 – Giorno 5 & 6 – Vitigni Toscani

Scritto da PoggioalBosco

Settembre 30, 2016

Con questa settimana abbiamo finito la vendemmia del nostro Sangiovese e dei vitigni toscani.

Siamo tornati nella vigna a raccogliere l’uva che avevamo lasciato durante la prima giornata, in attesa che fosse al punto di maturazione ideale: la ‘vigna del Poggio‘, con la miglior esposizione al sole e bassa umidità, e la ‘vigna dei Ciliegi‘, che era stata diradata in precedenza. In questa parte della vigna infatti abbiamo effettuato una accurata selezione dei grappoli per ottenere la maturazione omogenea di tutte le uve. Siamo quindi riusciti a raccogliere le uve di queste due vigne allo stesso grado di maturazione, malgrado si tratti di due cloni di Sangiovese e le condizioni del suolo e l’esposizione delle due vigne siano diverse.

Una volta terminata la raccolta del Sangiovese e dopo averlo messo nel tino, abbiamo proceduto con la vendemmia degli ultimi vitigni toscani rimasti: Canaiolo, Ancellotta, Colorino e Malvasia Nera. Queste sono le varietà che insieme al Sangiovese andranno a creare il nostro Chianti.

I Vitigni

Il Canaiolo è una mutazione del Sangiovese, coltivata in Toscana da secoli, e insieme alla Malvasia Nera e al Sangiovese, forma la base tradizionale del Chianti.

L’Ancellotta Nera e il Colorino sono varietà tintorie, usate principalmente per dare colore al vino. Nella nostra vigna si trovano nella parte vicino al lago, nella parte finale dei filari su cui cresce il nostro Merlot. L’Ancellotta è un’uva succosa, dal sapore neutro, in cui sia la polpa che il succo estratto andranno a colorare il nostro vino. Il Colorino, altra vite tipica del Chianti, ha invece un succo di colore neutro, è la buccia infatti a rilasciare il tipico colore rosso intenso durante il processo di macerazione delle vinacce nel tino.

Infine la Malvasia Nera, probabilmente tra le uve più dolci e succose, tipica della nostra zona.

Adesso Colorino, Ancellotta e Malvasia Nera sono in un unico tino e la loro fermentazione è già iniziata. La prossima settimana raccoglieremo il nostro Cabernet Sauvignon, l’ultimo vitigno rimasto nel vigneto, e così si  concluderà la vendemmia 2016 a Poggio al Bosco.

ultima modifica: 2016-09-30T14:29:46+01:00 Negli ultimi giorni qui a Poggio al Bosco abbiamo finito la vendemmia del Sangiovese e dei vitigni toscani: Canaiolo, Ancellotta, Colorino e Malvasia Nera. da Elena Boschini

Altri articoli…

Open chat